Leo Torri © 2016

PRESENZE


Quante volte come fotografo di interni e di architettura ho vissuto la presenza umana come un disturbo. Ho dovuto spesso aspettare che una persona si spostasse dalla scena che stavo fotografando, per esempio.

Qualche volta invece, quella figurina esile e indefinita che è passata di lì per caso, è stata necessaria perché un’immagine non fosse soltanto una banale fotografia.

Qui e qui per vedere altre mie immagini.

How many times as interiors and architecture photographer I felt human presence as a annoyance. for example when I had to wait that a person moved away from the scene I was going to photograph.

On the contrary sometimes a little and undefined figure who passed through by chance was necessary to create an image which was not just a common photo.

Here and here to see other photos