Leo Torri © 2016

LE SCULTURE E GLI ORI DI GUIDO LODIGIANI


Da tempo seguo il lavoro di Guido Lodigiani, scultore milanese e docente di scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera dal 2006 al 2012.

Ho fotografato diversi suoi lavori realizzati per arredi e complessi monumentali nell’ambito liturgico, articolate sculture realizzate con la tecnica della “cera persa”, ma anche gioielli e oggetti per il culto.

Dal sito di Guido Lodigiani:

“Amo la scultura perché è la forma d’arte più fisica e monumentale che conosco. Mi interessa il suo rapporto con l’essere umano, con lo spazio, con la città, con il corpo. Amo anche progettare e fondere i gioielli,  sculture mobili e in miniatura, piccoli, certo, ma pur sempre in contatto con il corpo”

I’ve been following Guido Lodigiani‘s work for a long time; he is a sculptor from Milan and who taught sculpture in Brera Academy from 2006 until 2012.

I took photos of some of his works, made for forniture and monumental complex in liturgical frameworks, articulate sculptures created with the “lost wax” technique, but also jewels and religious objects. 

From Guido Lodigiano website:

” I love sculpture because it’s the most physical and monumental form of art I know. I’m interested in its relationship with human being, with the space, the town and the body. I also love to project and melt jewels which are miniature sculptures in motion, they are little of course, but they are in touch with the body too.”